STOVIGLIE BRILLANTI? CLIENTI SODDISFATTI!

STOVIGLIE BRILLANTI? CLIENTI SODDISFATTI!

La percezione dell’igiene e della pulizia è una delle principali motivazioni che spingono un cliente a scegliere un bar/ristorante piuttosto che un altro.

Chiunque operi nel settore della ristorazione è certamente cosciente della fondamentale importanza che questo elemento ricopre per il successo della propria attività, e si organizza di conseguenza per fornire ai propri clienti un’esperienza che rispecchi questi valori.           

Uno dei fattori principali riguarda proprio la pulizia delle nostre stoviglie. Un piatto splendente, un bicchiere senza opacità, una posata brillante rendono il nostro cliente più incline a fidarsi di noi e a prepararsi più serenamente a vivere l’esperienza culinaria che intendiamo proporgli.

Per questo motivo la scelta del detersivo e del brillantante per lavastoviglie di un’attività di ristorazione ricopre un’importanza maggiore di quanto non si possa immaginare.

DETERTECNICA offre ai suoi clienti un’ampia gamma di detergenti professionali, ognuno dei quali studiato per rispondere al meglio in relazione alla durezza dell’acqua che sgorga dai rubinetti della vostra attività.

COME SCEGLIERE IL DETERGENTE PER LAVASTOVIGLIE GIUSTO PER LA TUA ATTIVITÀ?


DUREZZA DELL’ACQUA

Innanzitutto è essenziale essere a conoscenza del livello di durezza dell’acqua con cui abbiamo a che fare.

Esistono in commercio, in vendita a pochi euro presso ferramenta e negozi specializzati, dei kit in grado rilevare in maniera precisa il livello di durezza dell’acqua.
La durezza dell’acqua viene misurata in gradi francesi (°F) e per il consumo umano i valori dovrebbero essere compresi nell’intervallo tra 15 e 50 °F.

Qui di seguito vediamo come individuare il grado di durezza della propria acqua:

<15°F = Acque DOLCI

15-25°F = Acque MEDIE

>25°F = Acque DURE

 

Una volta individuato con una certa precisione il grado di durezza della propria acqua è possibile procedere alla scelta del miglior detergente per la propria lavastoviglie.

IL DETERGENTE

Ma per quale motivo la differente durezza dell’acqua dovrebbe influire sulla pulizia delle vostre stoviglie?

È molto semplice! Un’acqua particolarmente dura è molto ricca di calcio e magnesio, i quali diminuiscono la solubilità e l’efficacia dell’azione detergente dei tensioattivi presenti in tutti i detersivi.

Quindi, un’acqua più dura richiede maggiori dosi di detergente per svolgere la stessa azione che svolgerebbe con un’acqua più dolce. Per acque molto dure, poi, i detergenti professionali impiegano ingredienti speciali in grado di opporsi all’azione di calcio e magnesio.

Quindi la durezza dell’acqua, unita alla qualità del detergente scelto, influiscono in maniera decisiva sui risultati della vostra lavastoviglie.

Per questo motivo DETERTECNICA propone una linea di detergenti per lavastoviglie dedicati ad ogni tipo di acqua. Scegliere il detersivo giusto, infatti, consente di risparmiare considerevoli quantità di prodotto per raggiungere il risultato desiderato ed evitare inutili sprechi dannosi anche per l’ambiente, oltre che per il portafogli.

IL BRILLANTANTE

In abbinamento al detergente, necessario principalmente per l’igienizzazione delle stoviglie, occorre usare un brillantante per garantirsi un risultato ottimale anche in termini visivi. La barriera protettiva creata dal brillantante, infatti, permette di sciacquare via tutti i residui dalle stoviglie, assicurando una maggiore velocità di asciugatura ed evitando la formazione di aloni sulle superfici. Anche in questo caso, così come per il detergente, esistono tipologie di brillantanti indicate per ogni tipo di durezza, non resta che trovare quella che fa per voi sullo shop di DETERTECNICA.